Il Secolo XIX - 31/10/2002
Leggi la pagina originale sul sito de Il Secolo XIX, in formato pdf (per gli utenti registrati), oppure in formato testo.

Ulysses, per rivivere l'odissea in una serata in famiglia
E' genovese, romano d'adozione, uno degli autori del gioco.

Il Secolo XIX, ogni settimana un appuntamento con le recensioni e gli appuntamenti ludici della Liguria, curate da Paolo Fasce Trovo curiosa l'odissea di un gioco che per arrivare alle famiglie italiane ha voluto emulare il viaggio omerico, non solo nella sua ambientazione, ma anche nella sua genesi. Ulysses nasce dalla collaborazione di due fertili ed affermati autori italiani, Andrea Angiolino e Piergiorgio Paglia. Il primo, di famiglia genovese, è emigrato a Roma dove oggi vive e lavora. Il gioco è stato pubblicato dapprima in Germania, da Winning Moves, sotto licenza Venice Connection (www.venice-connection.com) e quindi da questa importato in Italia. Insomma, Ulysses, partendo da Genova, ha girato mezza Europa per ritornarvi con il Campionato Italiano che si disputerà venerdì 13 Dicembre.. C'è tutto il tempo per scoprirne i segreti con partite in famiglia nelle sere d'autunno, ormai viene buio presto, magari dopo aver chiuso il televisore. Il gioco è coinvolgente. Si tratta di vestire i panni dei capricciosi dei dell'Olimpo, ciascuno con le proprie destinazioni da imporre al marito della paziente Penelope. Il povero Ulisse è così spinto un po' ovunque nel mediterraneo e il primo che riuscisse a portarlo sulle quattro mete prefissate (che per ciascun giocatore sono diverse) sarà dichiarato il vincitore. I materiali sono ottimi, come la quasi totalità della produzione tedesca, le regole semplici, facilmente comprensibili, ma soprattutto contenute. Il gioco può essere utilizzato a fini didattici. Le tappe sulla plancia sono in qualche modo collegabili a quelle descritte da Omero e la durata del gioco è contenuta entro l'ora. Ulysses Ulysses offre l'opportunità di ritornare, per una sera, su una delle opere più apprezzate dagli studenti di tutte le epoche. Giocare le carte vento per spingerlo fino alle colonne d'Ercole, oppure combattere con le carte sfida contro gli altri dei per strattonare il proprio prediletto dove più ci aggrada (a meno che non vi sentiate Poseidone), sarà senz'altro divertente. Esattamente come ricordare gli episodi associati a Kirke, Sirenen, Lotos-esser e Scilla und Charybdis, che sono solo alcuni dei nomi di fantasia associati agli episodi della vita del figlio di Laerte.

La settimana ludica, cosa fare …

  • il lunedì e martedì sera: Scuola Genova Bridge (via Gobetti 8/a, Genova, www.agiweb.it/sgbscuola/), corso di Bridge per principianti ed intermedi. Informazioni presso Renata Aruanno e Claudio Rossi (010/365556).
  • il mercoledì sera: Circolo Genova Dama (vico Sant'Antonio 5/3a, angolo via Balbi, Genova), ore 21.15.
  • il sabato pomeriggio: Circolo Damistico DLF Rivarolo, a partire dalle ore 15.00 circa, Via Roggerone 8, Genova.
  • Flash dal mondo dei giochi...

  • di società: Campionato Italiano di Risiko!, selezioni della Liguria. Giovedì 31 ottobre, presso il circolo Labyrinth di Vico Sant'Antonio 5/3a (angolo via Balbi) a Genova, e venerdì 8 novembre. Organizzatori di altre province sono invitati a contattare i responsabili regionali per concordare altri appuntamenti (wizard99@interfree.it, gilda.it/labyrinth/, 347/8821465, www.risiko.it).
  • degli scacchi: 3° Torneo Week End "Valbisagno", 8, 9 e 10 novembre. Sede: C.S. S.Sabina, via Donghi 8, Genova,. (info: digilander.libero.it/liguriascacchi/).
  • Paolo Fasce (paolo@fasce.it)