Il Secolo XIX - 12/12/2002
Leggi la pagina originale sul sito de Il Secolo XIX, in formato pdf (per gli utenti registrati), oppure in formato testo.


Warangel Card Game

Il Secolo XIX, ogni settimana un appuntamento con le recensioni e gli appuntamenti ludici della Liguria, curate da Paolo Fasce Parliamo oggi di un autore di giochi davvero particolare. Angelo Porazzi ha saputo muoversi nel variegato mondo del gioco in Italia, partecipando, partecipando e ancora partecipando a numerosissimi appuntamenti e convention in ogni parte dello stivale. Con questo strumento, il "presenzialismo" ha saputo farsi conoscere e, soprattutto, è stato capace di promuovere adeguatamente le proprie produzioni. Lo ha aiutato la qualità e senza dubbio l'entusiasmo che lo caratterizza ha giocato un ruolo importante. WarAngel (www.warangel.it), gioco erede di altri prototipi apparsi nel mercato amatoriale (WarBeast è del 1998), ha vinto il titolo di "Miglior Gioco da tavolo Italiano" a Ludex 2000 (Bologna), ha conquistato il prestigioso "Best of Show" a Lucca Games 2000 ed è stato designato quale "Miglior Wargame Fantasy Italiano" a Milano Games 2000. Dopo cotanti trionfi, la grande produzione ha ripreso in mano un autore tanto prezioso e così Hasbro Italy ha distribuito un discendente del gioco originale, quel WarAngel Card Game il cui successo è certificato dalla creazione da parte di Pigna della "linea scuola WarAngel". In buona sostanza, si tratta dei celebri quaderni le cui illustrazioni sono proprio quelle del gioco. Non è finita qui. La creazione di Angelo Porazzi si trasforma, evolve e muta nel tempo, quindi risorge in una nuova veste. L'ultima è stata presentata in occasione della recente Lucca Games 2002: WarAngel Graal. Quest'ultimo titolo si segnala per la grafica e le illustrazioni suggestive, ma anche per i componenti di qualità come, ad esempio, le bellissime pedine in legno. Nonostante l'appoggio di distributori tanto importanti, tutto è sotto l'ala dell'autore, sempre attento ai particolari, tanto è vero che è anche cura da sé, essendo professionista del settore, le illustrazioni delle proprie opere. Per tutti quei genitori in cerca di un regalo che non si trasformi in un salasso (come ad esempio è accaduto con Magic e con tutti i giochi di carte collezionabili che ne sono derivati), è bene rassicurare: nella scatola di WarAngel Card Game trovate il gioco completo. Segnalo alcuni negozi forniti delle produzioni WarAngiolesche: Svaghivari (Via Paolo da Novi 17, Novi Ligure), Blues Brothers (Via Rivale, Genova), Dice & Dragons (C.so Buenos Aires, Genova).
Si sono svolti lo scorso week end a Milano i Giochi sforzeschi, tappa italiana delle Mind Sport Olympiads (www.giochisforzeschi.it). Decine i tornei e appuntamenti ludici di grande rilievo. Dall'Othello al Burraco, dal Bridge agli Scacchi, dalla Dama al Risiko!, dallo Scrabble ai giochi di ruolo, dai wargames tridimensionali, al Go, dallo Wari agli Shogi e molto altro ancora, tutto in un unico luogo, in un grande fine settimana che sarebbe bello, nel 2004 quando Genova sarà "Città europea della cultura", ospitare sotto qualche forma, in Liguria. Per il momento possiamo segnalare il buon campionato italiano di Risiko! disputato dal genovese Leonardo Zucco che, campione in carica, centra la finale, senza però riuscire a prevalere (ma il risultato è di per sé eccellente).
Calendario ludico di dicembre: Campionato Italiano di Ulysses, venerdì 13, presso Circolo Ozanam (Tonale 45, Genova). Torneo di Cirulla, venerdì 20/12 presso Circolo Borgo Pila. Riapre i battenti il Circolo Genova Scacchi, presso la sede della SOMS di Via Donato Somma 17 a Genova Nervi (appuntamento fissato per ogni venerdì sera, informazioni presso digilander.iol.it/genovascacchi/).

Paolo Fasce (paolo@fasce.it)