Il Secolo XIX - 04/09/2003
Leggi la pagina originale sul sito de Il Secolo XIX, in formato pdf (per gli utenti registrati), oppure in formato testo.

Appuntameto a EgiExpo, Genova capitale ludica

Il Secolo XIX, ogni settimana un appuntamento con le recensioni e gli appuntamenti ludici della Liguria, curate da Paolo Fasce La settimana prossima si svolgerà a Genova una manifestazione che rende merito all’intero spettro del mondo dei giochi. L’evento avrà sede presso la Fiera di Genova (proprio accanto agli spazi dedicati alla Festa dell’Unità), nel padiglione C. Stiamo parlando di EgiExpo (www.egiexpo.it), ovvero 1st European Game Industry Exposition. Non è la prima volta che a Genova si tenta un esperimento del genere, già dieci anni fa la ludoteca Labyrinth coordinò gruppi e associazioni, genovesi e non solo, nell’organizzazione della Ianua Fantasy. Quel che allora era gestito in termini di volontariato e come offerta di nicchia, oggi si presenta in termini professionali, orientati al grande pubblico. EgiExpo si annuncia come un evento in grado di affermarsi al fianco di manifestazioni consolidate, quali Lucca Comics & Games, i Giochi Sforzeschi e il Festival Italiano dei Giochi. Ad organizzare la manifestazione è Soloinrete (www.soloinrete.it), società che ha saputo creare business, e quindi posti di lavoro, nel mondo dell’intrattenimento on line, e che oggi si cala anche nel mondo reale. Abbiamo parlato con l’Ing. Marco Carli Ballola, ideatore di EgiExpo: “Riempire quarantamila metri quadri di proposte ed eventi che abbiano per tema il mondo dei giochi non è stato difficile. Sono rari i momenti in cui tutti i settori dell’intrattenimento intelligente e degli sport della mente, convergono in un’unica sede per proporsi e, soprattutto, per coinvolgere le persone. E’ per questo motivo, credo, che abbiamo incassato la disponibilità di tutti. Quella delle aziende, quella delle federazioni ludiche e sportive, quella di associazioni, creatori di giochi e operatori del settore. Siamo particolarmente orgogliosi di avere un palinsesto che propone più di 350 tornei, segno che l’offerta è ricca e chiunque troverà il modo di divertirsi. Siamo fieri dei momenti di pregio. Il primo è dedicato al gioco elettronico: NGI Lan 03 è un lan party organizzato da NGI Spa, orientato al multyplayer gaming. Un appuntamento a cui gli appassionati non possono rinunciare, visto che parliamo di cento PC collegati in rete e le sfide sono in tempo reale. Altre cinquecento postazioni saranno disponibili per chi porterà il proprio PC da casa, come vuole la tradizione della LAN BYOC (bring your own computer). NGI Lan03 sarà sede degli World Cyber Games e i migliori parteciperanno alla finalissima in Corea. Non posso poi dimenticare il Grand Prix di Magic, non foss’altro perché si tratta del mio gioco preferito. Una zona tranquilla sarà dedicata alla Dama, agli Scacchi e al Bridge, tutti giochi presenti tramite le federazioni nazionali e che propongono eventi di prestigio come il Campionato Italiano Lampo di Dama Internazionale, le simultanee del Maestro Fide Raffaele Di Paolo e le gare simultanee a squadre e a coppie di Bridge.” Il futuro? “EGI Expo può diventare un evento forte al fianco del Salone Nautico e dell’Euroflora.”

Paolo Fasce (paolo@fasce.it)