Le pagine personali di
Paolo Fasce

Sito ottimizzato per una risoluzione dello schermo di 1024*768 pixel.
Dite la vostra - Il Secolo XIX From: Paolo Fasce
To: lettere@ilsecoloxix.it
Subject: Piccoli atteggiamenti mafiosi
Date sent: Wed, 4 Apr 2001 09:17:21 +0200

Mi capita talvolta di frequentare le aule studio genovesi, in particolare quelle della casa dello studente di C.so Gastaldi e la biblioteca "Alessandro Chiabrera" di Ingegneria. Spiace notare come nella prima, la totale assenza di controllo produce accaparramenti di posti da parte di persone scorrette che pur di consegnare per mezz'oretta ad un amico un comodo posto a sedere, lo occupano per ore ed ore a danno di tutta la comunita'. In C.so Gastaldi questo malaffare non e' un eccezione, ma purtroppo e' lo standard.
La situazione alla "Chiabrera" e' appena migliore, visto che dei bibliotecari ci sono e a loro e' possibile rivolgersi per far valere i propri diritti. Spiace che le persone "riprese", invece di assumere un atteggiamento contrito, siano invece spavalde ed aggressive, per nulla convinte di avere torto marcio. Spiace che questo accada in una biblioteca che porta il nome di un professore che, quando arrivava a lezione (e io ho assistito a questa scena personalmente), personalmente perseguiva atteggiamenti scorretti di tal tipo, infatti quando notava nelle prime file dei posti occupati da quaderni e maglioni, li cacciava in terra invitando chi era appollaiato in fondo a prendere posto in pole position.
Purtroppo per risolvere questo genere di problemi non bastano i regolamenti affissi qua e la', anche in posti ben evidenti, perche' questi vengano applicati. E' invece necessario che i responsabili "si spendano" con continuita' per sanzionare e correggere comportamenti tanto dannosi.
Questa e' l'opinione di uno studente fuori corso che non vorrebbe perdere tempo a litigare con mafiosetti da quattro soldi, visto che paga profumate tasse all'Universita' di Genova. Analoga lettera spedita ai responsabili competenti ha sortito ben scarso effetto. Complicita'?